Consenso informato e disposizione anticipata di trattamento CFU

Consenso informato e disposizione anticipata di trattamento CFU

Condividi su:

Il corso a titolo “Il consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento” ha lo scopo di inquadrare la legge n.219/17 titolata “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” nel contesto sociale e culturale del nostro Paese oltre che di evidenziare come le norme della legge impattino sulla quotidianità curativo assistenziale, sull’organizzazione del lavoro e quindi sull’intero sistema sanitario e socio sanitario.

Il corso si struttura tre parti. Una prima parte in cui vengono sottolineate le innovazioni che dovranno intrecciarsi con i principali paradigmi che sono alla base della strutturazione curativo assistenziale ossia la centralità della persona assistita, la presa in carico, la continuità assistenziale ed il consenso dell’assistito. Consenso che viene reso specifico, cogente e caratterizzato con la puntuale informazione divenendo pertanto “consenso informato”.

Una seconda parte in cui vengono indicati e commentati, anche richiamando le difficoltà incontrate dal legislatore, gli elementi principali contenuti negli articoli che strutturano e compongono la legge.

Una terza parte in cui vengono richiamate ed evidenziate tutte le norme contenute in ognuno dei sette articoli che compongono la legge.

Il tutto con l’obiettivo di rendere evidenti e far acquisire ai fruitori del corso quali siano gli elementi giuridico professionali insiti nella legge 219/17 e quali siano le correlazioni e gli impatti che la legge produce nella quotidianità curativo assistenziale e nella struttura disciplinare e deontologica dei professionisti sanitari.

Quiz

E’ possibile tentare il quiz di apprendimento massimo tre volte.

WhatsApp chat